Sony XG95, XG90 e XG85: Gli LCD del 2019

Sony presenta al CES2019 i nuovi modelli di LCD 4k, si tratta di XG95, XG90 e XG85. Tutti i modelli sono accomunati dall’utilizzo di nuovi processori video e software android OREO, vediamo i vari modelli nel dettaglio e in video:

Dopo la presentazione degli OLED AG9 / AG8, e quella dell’ lcd 8K ZG9, arriva il turno degli LCD 4k

Sony XG95 il Top di gamma

(aggiornamento, comunicato il prezzo di lancio)

XG95 è l’LCD Top di gamma, sarà disponibile nei formati da 55″, 65″, 75″ e 85″, ogni dimensione sarà dotata di retroilluminazione Full LED con local dimming avanzato e X-Tended Dynamic Range Pro.

Sony-XG95

Sony-XG95

Il processore di cui sarà dotato è  X1 Ultimate, lo stesso che troviamo su ZG9 e AG9 , supportati dunque i complessi algoritmi:

  • Super Resolution “object-based” che riconosce e incrementa resa e dettaglio, di elementi appartenenti a ogni singola scena
  • rimasterizzazione HDR “object-based” anche questo capace di intervenire su specifici elementi a schermo
  • Super Bit Mapping 4K HDR che attenua le transizioni nelle sfumature di colore per non avere stacchi netti

Sui modelli da 75″ e 85″ sarà presente la tecnologia X-Wide Angle, in grado di migliorare l’angolo di visione (classico difetto di pannelli LCD VA), mentre per gestire il movimento Sony si affida alla sua tecnologia X-Motion Clarity.

HDR verrà supportato nei formati HDR10, HLG e Dolby Vision, per ovvi motivi non sarà supportato HDR10+ di Samsung.

Il software di sistema sarà Android TV Oreo con attivo Google Assistant e, (grazia alla recente apertura di apple) ci sarà anche AirPlay 2 e HomeKit. Due microfoni presenti, uno sulla TV e uno sul telecomando

XG95 appartiene alla serie Master, termine coniato del produttore giapponese per indicare i top di gamma in grado di offrire il massimo della resa visiva, paragonabile a quella dei migliori monitor usati nella produzione cinematografica. Appartenere alla serie Master vuol dire tra le altre cose poter fruire della modalità calibrata per Netflix, e della certificazione IMAX Enhanced. Nel versante audio la Tv supporta la decodifica Dolby Atmos.

di seguito il video del prodotto:

Sony XG90: solo da 49 pollici ?

XG90, dal nome è l’aggiornamento di XF90, un LCD molto apprezzato del 2018 , stranamente però al momento è stato annunciato in un unico taglio da 49″. La retroilluminazione è sempre Full LED con local dimming e X-Tended Dynamic Range Pro.

Sony-XG90

Sony-XG90

Il processore X1 Ultimate viene rimpiazzato da X1 Extreme, che anche se inferiore ha una potenza di calcolo altissima (era il processore top del 2018). Questo modello perde inoltre il suffisso serie Master, e con esso la modalità “Netflix calibrata”. Il microfono è presente solo più sul telecomando e non sulla TV.

Resta invariato tutto il resto, compreso il software aggiornato a oreo e gli assistenti vocali.

Di seguito il video del prodotto:

Sony XG85

Se XG90 uscirà solo nel formato 49 pollici, questo XG85 potrebbe diventare l’LCD più diffuso del produttore giapponese. Sarà disponibile nei formati da 55″, 65″, 75″ e 85″. In questo modello (sicuramente più economico) la retroilluminazione è di tipo LED Edge (led disposti solo sul perimetro). Il processore video usato in questo caso è il 4K HDR X1, anche questo non appartiene alla serie master, ma sarà sicuramente il più economico delle proposte 2019.

Video del prodotto:

Prezzi paragoni e questione HDMI 2.1

La comparazione dei processori utilizzati:

i 3 processori a confronto

i 3 processori a confronto

e la comparazioni delle funzioni:

le funzioni delle 3 tv a confronto

le funzioni delle 3 tv a confronto

Prezzi

Sono stati comunicati ufficialmente i prezzi italiani per i seguenti modelli:

  • 55″ XG95: 1.799 Euro
  • 65″ XG95: 2.599 Euro
  • 75″ XG95: 3.999 Euro
  • 85″ XG95: non ancora comunicato

Serie XG85

  • 55″ XG85: 1.499 Euro
  • 65″ XG85: 1.999 Euro
  • 75″ XG85: 2.999 Euro
  • 85″ XG85: non ancora comunicato

La serie di LCD Sony prevede anche i modelli più economici: XG83, Xg,81, XG80 e XG70.




17 Marzo 2019 | Articolo redatto da: Pixeltv