Samsung S95D, S90D e S85D: QD-Oled 2024

QD-Oled di terza generazione che puntano a 3000 nit su S95D, ma anche nuovi formati per S90D e S85D con display Wrgb di LG Display.

prima dei modelli le tecnologie implementate:

QD-Oled di terza generazione

il produttore ha annunciato che i QD-OLED di terza generazione possono raggiungere una luminosità di picco fino a 3.000 nits su finestra del 3%, specificando un aumento del 50% per luminanza del singolo colore primario (RGB), viene anche dichiarato una luminosità full-screen di ben 300 nits.

Samsung-tv-2024
Samsung-tv-2024

Samsung Display ha dichiaro in conferenza stampa che le migliorie sono merito dei sistemi: Quantum Enhancer e Pico-inkjet Process.

  • Quantum Enhancer è un’ottimizzata logica di pilotaggio del display timing controller, questo gestisce milioni di pixel auto-emissivi e regola il voltaggio elettrico. Aumentarlo nei punti e momenti giusti secondo il produttore non solo incrementa il picco luminoso, ma contribuisce anche a ottimizzare le temperature e “raddoppiare la durata” contro il burn-in (Samsung in effetti non include lastre dissipative, quindi è un’aspetto importante sopratutto nei monitor).
  • Pico-inkjet Process è invece un processo di stampaggio delle celle di quantum dot sopra la matrice organica, principalmente ha permesso di ottenere i 140 ppi desiderati per creare monitor da 32 pollici, ma stando alle dichiarazioni sono intervenuti anche per correggere leggermente la forma triangolare del pixel non ideale per utilizzo monitor. Chirag Shah ha spiegato che adesso possono realizzare bordi più nitidi e caratteri più incisi.

Il resto della conferenza si è basato su concetti già chiari, esaltando la luminanza / saturazione dei singoli colori RGB maggiore rispetto a quanto avviene sui WRGB di LG Display che invece ricorre al quarto sub-pixel bianco, e che i numeri riportati dovrebbero essere più impattanti visti dal vivo, anche se a dire il vero nessuno li ha ancora realmente confermati.

Questi schermi top di gamma verranno sicuramente utilizzati nel modello S95D e in versione più limitata su S90D, c’è inoltre anche Sony che come gli anni scorsi dovrebbe implementarlo nel suo top di gamma A95M il cui annuncio dovrebbe avvenire più avanti nell’anno.

Oled con Display opachi

La novità di quest’anno riguarda la finitura dei display oled che si arricchisce di un trattamento che li rende opachi e di conseguenza anti-riflesso, riguarda tutti i modelli 2024 e non solo il top di gamma.

Samsung S95D, S90D e S85D: QD-Oled 2024

Il comunicato recita:

La nuova tecnologia OLED Glare Free è specificamente progettata per gli schermi OLED 2024, preserva la precisione del colore e riduce i riflessi mantenendo la nitidezza dell’immagine per garantire un’esperienza visiva coinvolgente anche alla luce del giorno. Il rivestimento anti riflesso supera il compromesso tra lucentezza e riflessione grazie a un nuovo trattamento della superficie.

Samsung Display
a destra la nuova finitura opaca a confronto di quella tradizionale
a destra la nuova finitura opaca a confronto di quella tradizionale

FlatpanelsHD ha filmato il prodotto in azione e afferma che funziona in modo molto efficace nel ridurre i riflessi anche se il compromesso sono i neri leggermente meno assoluti se colpiti da luce esterna. Diverse testate estere hanno visto questi prototipi all’opera e almeno per ora si riservano di non giudicare in via definitiva, tuttavia è chiaro che molto dipende dai gusti personali e la scelta di applicarlo a tutti i modelli è sicuramente coraggiosa.

Tizen OS 2024

Il focus del 2024 si basa nuovamente su IA e contenuti su misura per il singolo account del membro della famiglia, la schermata principale “home” è stata rinnovata nel design puntando forte proprio su questi elementi.

Samsung S95D, S90D e S85D: QD-Oled 2024

C’è poi un’importante partnership con l’azienda di accessori gaming Performance Designed Products che gli ha realizzato il primo controller per il noto Gaming Hub.

Questo ovviamente racchiude tutte le applicazioni per i videogiochi streaming dei vari servizi come Geforce Now, Xbox Gamepass e Luna. Tale controllo ha batteria integrata da 40 ore, connessione Bluetooth, bassa latenza, pulsanti dedicati al volume e alla home, il tutto per una portata massima di circa 9 metri.

Samsung S95D, S90D e S85D: QD-Oled 2024

C’è poi la novità del Samsung Daily+ che è un hub con servizi quali personal training, tele-medicina, videochiamate e funzioni smart working… , include anche interfacce quali:

  • Workout Tracker è che mostra in alto sul display dati in tempo reale su attività fisica e dati prelevati dai vari indossabili. 
  • Contenuti video-tutorial realizzati da TechnoGym e F45 per allenamento
  • Multi Control consente all’utente di controllare tutti i display della casa, come TV, smartphone e PC, tramite una tastiera o un mouse Bluetooth. 

La gamma 24 ha poi molte funzioni dedicate all’accessibilità come la lettura di sottotitoli o anche di elementi presenti a schermo. C’è poi la funzione “Relumino Together” dedicato alle persone ipovedenti che si occupa di aumentare il contrasto e i contorni rendendogli ogni scena meglio visibile.

Ma ora vediamo i modelli:

Samsung S95D

(disponibile nei formati 55″, 65″ ,77″)

Rappresenta il top di gamma oled del 2024, ovviamente utilizza il pannello QD-Oled di terza generazione prodotto internamente e promette come la concorrenza LG picchi di 3000 nit (non ancora verificati però).

Ovviamente si parla di un display a 144hz con 4 porte HDMI 2.1 full-band e l’ultima versione di Tizen OS, rimane confermata la presenza di One Connect Box per avere l’elettronica e gli ingressi separati dal corpo TV, e ovviamente la nuova finitura anti-riflesso opaca.

Specifiche:

  • Display QD-OLED (picco promesso di 3000 nit)
  • refresh rate a 144hz
  • Design con spessore uniforme di 11 mm
  • Finitura opaca anti-riflesso
  • One connect Box

Samsung S90D

(disponibile nei formati 48″ 55″, 65″ ,77″,83″)

Scende leggermente di categoria il modello S90 che ha un design più classico e l’elettronica integrata nella TV, per quanto riguarda il display c’è la possibilità che in generale abbia un picco luminoso più basso pur vantando sempre il QD-Oled di terza generazione.

Il formato da 48 e 83 pollici invece (non avendo disponibile un QD Oled di quelle dimensioni) utilizza il modello WRGB prodotto da LG Display, la stessa cosa riguarda un eventuale 42 pollici non ancora confermato per il mercato europeo.

Specifiche:

  • Display QD-OLED (a eccezione del formato 83″ e 48″)
  • refresh rate a 144hz
  • Design classico con elettronica integrata nel corpo TV
  • Finitura opaca anti-riflesso

Samsung S85D

(disponibile nei formati 48″,55″, 65″,77″)

S85D è una nuova linea oled che prima non esisteva, si tratta un po dei modelli “entry level” e la natura dei pannelli è ancora in dubbio, sicuramente stiamo parlando di una TV con elettronica integrata e un refresh rate di almeno di 120hz.

L’altra certezza è che il 48 pollici utilizzerà un display WRGB di LG, ma per differenziare la linea è molto provabile che tutta la serie usi questo tipo di schermi abbinati a elettronica Samsung e finitura opaca.

Specifiche:

  • Display di tipo WRGB
  • Refresh rate di almeno 120hz
  • Design classico con elettronica integrata nel corpo TV
  • Finitura opaca anti-riflesso

Maggiori informazioni e foto non appena disponibili.

Articolo aggiornato al: 26 Gen 2024
Redatto da: Pixeltv