Samsung Q950TS: 8K senza bordi

Samsung è pronta a presentare al CES 2020 i suoi nuovi modelli, tra cui alcuni modelli senza bordo, in particolare il Samsung Q950TS che rappresenta il top di gamma del 2020 per il produttore coreano.

Nell’ambito di una riunione interna in cui è stata presentata la nuova gamma di prodotti 2020, il capo CE Kim Hyun-seok e altri manager della divisione elettronica di consumo Samsung hanno dato il loro OK per la nuova TV premium. Questo è quanto emerso dalle dichiarazioni di un membro:

Samsung Q950TS è una TV 8K e si distingue per il suo design praticamente senza cornice. Samsung prevede di iniziare a produrre in serie nel mese di febbraio, le prime indicazioni sulla realizzazione di questi modelli risalgono a diversi mesi addietro quando Samsung aveva registrato i marchi “Infinity Screen” e “Zero Bezel“.

Samsung Q950TS: Marketing

Samsung ha annunciato ufficialmente Q950TS 8K e il suo design praticamente privo di cornice, consentendo un’eccellente estetica generale e qualità dell’immagine.

 

Q950TS fronte

Un’altra caratteristica di questo televisore QLED 8K è il chip AI Quantum di Samsung che interpola la fonte a risoluzione 4K o inferiore all’ 8K nativo del pannello, stando alle promesse si parla di elaborazione su misura, con il processore in grado di usare il cosiddetto deep learning con algoritmi non standard, ma generati su misura per la fonte attraverso un database.

il chip IA ha anche il compito di offrire un suono di alta qualità legato alla funzione OTS + (Object Tracking Sound Plus)  in grado di tracciare oggetti in movimento sullo schermo sfruttando gli altoparlanti 5.1 forniti sul retro della TV.

Q950TS casse 5.1 integrate

Q950TS casse 5.1 integrate

In questo modello e in tutta la gamma del 2020 debutta anche la funzione Q-Symphony, funzione che combina gli speaker presenti sulla TV e le soundbar (di marca Samsung). Sommando quindi le varie casse si arriva a un ipotetico impianto fino a 9.1.4 canali. C’è anche la funzione Active Voice Amplifier (AVA) che analizza i suoni ambientali e altera i dialoghi al fine di renderli sempre comprensibili.

Un’altra funzionalità promessa è chiamata ” Immagine adattiva ” che consente al televisore di poter reagire all’ambiente circostante, modificando sia la luminosità che il contrasto per ottenere la migliore esperienza di visione possibile, dovrebbe permettere quindi di non preoccuparsi più se stiamo guardando la TV di giorno o di sera al buio, e autoregolarsi nel migliore dei modi, in fondo si tratta di un’evoluzione della luminosità automatica presente su quasi tutte le TV attuali.

Samsung ha anche promesso una funzione chiamata ” maggiordomo digitale ” che consente a questa TV non solo di riconoscere e controllare i dispositivi collegati da Wi-Fi o Bluetooth, ma anche potenzialmente dispositivi meno recenti che non sono collegati a Internet.

Non mancano altre piccole funzioni come ‘Multi-View‘ che consente il multitasking mentre si guarda la TV, o il fatto che questo modello supporterà il codec AV1 (per vedere i futuri video 8K da YouTube).

Samsung Q950TS in concreto

Ma ora passiamo al dettaglio sul pannello stesso, di questo si conosce poco al momento, questo viene pubblicizzato come “senza cornice”, in realtà c’è ed ha uno spessore di 2,3mm;

seppur molto evoluto il pannello rimane in sostanza un LCD QLED, ovviamente essendo un prodotto di fascia alta è dotato di retroilluminazione Full-Array LED (FALD) con local dimming, lo spessore è molto interessante perché si riduce a 15mm , un primato per una TV FALD.

Q950TS ha uno spessore complessivo di 15mm

Q950TS ha uno spessore complessivo di 15mm

Tra le specifiche viene promesso una luminosità superiore del 20% rispetto a quello che era il top di gamma dello scorso anno.

Quando al local dimming si parla di un sistema molto evoluto in grado di ridurre al minimo il blooming, ma non sono comunicati il numero di zone indipendenti.

Samsung-Q950TS

Samsung non ha ancora annunciato il prezzo o la disponibilità.

Nascita del progetto

Secondo le informazioni fornite da thelec.kr, Samsung è riuscita a rimuovere completamente la cornice dello schermo in modo che si fondesse direttamente con l’ambiente circostante. Si dice che questo design del display sia stato implementato per televisori dal formato di 65 pollici e oltre. Per questo processo sono stati utilizzati dispositivi Shinsegye Engineering. Un altro fornitore locale, Taehwa Precision, ha fornito le parti per l’impianto di produzione.

Uno sviluppatore che ha supervisionato il progetto afferma:

Contrariamente ad altri prodotti cosiddetti a” cornice zero “che in realtà hanno ancora cornici per display, questo prodotto in realtà non ha frame, Samsung è stata la prima azienda al mondo a realizzare un design così estremo.

(Anche se abbiamo visto che un minimo di cornice è comunque presente)

Samsung Q900T / Q950T lo stand di supporto sembra simile al Q90R del 2019

Samsung Q950TS  lo stand di supporto sembra simile al Q90R del 2019

Nella foto si può vedere chiaramente il design dai bordi microscopici, Samsung per quanto riguarda il design generale probabilmente riprende quello della serie Q90R (2019), dotata di supporto piatto e curvo in avanti, molto ben accolto dagli utenti in quanto occupa poco spazio sul mobile, e consente di “installare” facilmente la soundbar associata.

Preoccupazioni per la stabilità

Alcuni critici della divisione display di Samsung Electronics hanno sollevato preoccupazioni sulla stabilità. Per loro, c’è il rischio che il pannello possa staccarsi dallo chassis e danneggiarsi, c’è anche la domanda sulla fase di installazione della TV, e su quando sia pericolosa da maneggiare. Maggiori info nel corso del CES 2020 dove sicuramente verrà ufficialmente presentata.

 




6 Gennaio 2020 | Articolo redatto da: Pixeltv