Panasonic MZ2000: Top di gamma 2023 con Oled MLA

La presentazione di Panasonic MZ2000 porta interessanti certezze, prima fra tutte l’uso del pannello con l’ultima tecnologia LG, oled con Micro lenti e personalizzazioni proprietarie.

video promozionale del top di gamma 2023 di Panasonic

Al CES 2023, Panasonic ha portato il nuovo top di gamma e afferma che raggiungerà una luminosità di picco superiore fino al 150%, questo grazie al sistema Oled MLA dei nuovi pannelli oled prodotti da LG Display.

Panasonic MZ2000
Panasonic MZ2000

Le dichiarazioni ufficiali:

Panasonic MZ2000 utilizza il nuovo modulo personalizzato chiamato ‘Master OLED Ultimate‘, utilizza un pannello all’avanguardia con Micro Lens Array, combinato con una nuova configurazione di gestione del calore multistrato sviluppata dagli ingegneri Panasonic.

Il risultato è un’ ‘importante aumento della luminosità, con aumenti di luminosità di picco di circa il 150% e una luminosità media migliorata rispetto ad altri oled.

Panasonic

Nel corso della presentazione lo stesso produttore ha effettuato misurazioni sul bianco, a partire da una una finestra del 10% in cui MZ2000 ha raggiunto 1466 nits. Ha anche dimostrato che mantiene oltre 1000 nit su zone più grandi del 10%.

Anche senza soffermarsi sulla temperatura colore del bianco leggermente fredda sono comunque risultati che lo posizionano sicuramente ai vertici, quasi sicuramente sarà l’oled più luminoso del 2023, anche se tra i vari LG e Samsung la battaglia sarà comunque combattuta.

La nota dolente è che la tecnologia Micro Lens Array o Oled MLA composta da strato di micro lenti sarà disponibile solo nei formati 55 e 65 pollici, lasciandone il 77 pollici sprovvisto, un fattore da non sottovalutare per chi desidera questo formato.

purtroppo come riporta la slide Master Oled Ultimate e l'oled MLA non sono presenti sul 77 pollici
purtroppo come riporta la slide Master Oled Ultimate e l’oled MLA non sono presenti sul 77 pollici

I televisori Panasonic come sempre sono definibili “HDR universali”, infatti supportano tutti i formati: HDR10, HDR10+ Adaptive, Dolby Vision IQ e HLG Photo quest’ultimo in particolare è un formato HDR per la fotografia, ormai sempre più utile visto che gli smartphone con il quale scattiamo foto lo supportano.

Filmmaker Mode arricchito

Anche per la serie MZ2000 il produttore Giapponese sfoggia la collaborazione del colorista Stefan Sonnenfeld per la calibrazione e l’utilizzo come monitor di riferimento per le correzioni.

La modalità Filmmaker Mode è stata arricchita in modo significativo, ora permette di cambiare in maniera automatica la temperatura colore in base a quella presente nel nostro ambiente, questo ovviamente tramite i sensori integrati nella TV.

In fondo non è molto diverso da quanto avviene su Dolby Vision IQ e HDR10+ Adaptive, ma questo prima di tutto riguarderebbe tutti i contenuti (anche non HDR), in secondo luogo le ottimizzazioni interne di Panasonic quando si tratta di calibrazioni non lasciano dubbi e molto dipende sopratutto dalla qualità dei sensori in dotazione.

Panasonic MZ2000: Top di gamma 2023 con Oled MLA

Streaming 4K Remaster

Altro algoritmo proprietario, come si vede dal nome è dedicato proprio a questi contenuti streaming non sempre eccellenti nella qualità, si ripropone di analizzare l’intera area, scomporre le zone individuando quelle che potrebbero essere delle “texture migliorabili” aumentandone la nitidezza e i dettagli senza ovviamente snaturare il resto del fotogramma.

Modalità True Game

Sono ormai anni che Panasonic dedica molta attenzione al gaming, la TV ovviamente supporta il formato HDMI 2.1 (2 porte su 4), pieno supporto al 4K / 120Hz e i sistemi di VRR con certificazione AMD Freesync Premium e G-SYNC.

Questa modalità True Game promessa in questo 2023 mira portare le caratteristiche di calibrazione e precisione colore dell’ambiente cinematografico nel gaming, anche in questo caso c’è un’ottimo lavoro di HDR Tone Mapping per avere l’impostazione più corretta possibile indipendentemente dal picco luminoso previsto dagli sviluppatori.

Infatti l’impressione è che il gaming non sia ancora del tutto pronto a questo, basta vedere la funzione Hgig ancora marginale, per questo è abbastanza importante che indipendentemente dalla fonte la TV sia predisposta ad adattarsi al meglio.

Per quanto riguarda il gaming in Dolby vision (oggi supportato solo da xbox) su TV Panasonic lavora fino a un massimo di 60Hz.

Non ci sono dati o comunicazioni sull’input lag, ma visti i buoni risultati degli anni passati non c’è alcun motivo di dubitare.

MZ2000 usa Audio con Bass Booster

Technics come sempre si occupa del comparto audio, in questo caso si ripone attenzione all’algoritmo Base Booster in grado di migliorare i bassi e il dinamismo dei suoni.

La diffusion sonora avviene tramite all-in-one 360° Soundscape che promette come sempre di inviare suoni in tutte le direzioni, ma è chiaro che la parte frontale in basso è un po il cuore della frequenze alte capace di offrire un discreto soundstage.

Panasonic MZ2000: Top di gamma 2023 con Oled MLA

Ci sono poi diffusori laterali e sul retro. In sostanza come sempre il top di gamma Panasonic ha la dotazione sonora all’altezza di una buona soundbar.

Il sistema operativo è ovviamente My Home Screen 8.0, come sempre MZ2000 rappresenta il top di gamma comprensivo di soundbar integrata, verrà poi annunciato il modello MZ1500 con lo stesso identico pannello ma senza la dotazione sonora premium…

Articolo aggiornato al: 27 Dic 2023
Redatto da: Pixeltv