LG C9, E9, W9, B9 e Z9: Annunciati gli OLED tv del 2019

LG ha annunciato la sua linea di TV OLED 4K per il 2019, comprendente C9, E9 e W9, nonchè una nuova sigla Z9 con risoluzione 8K. Tutte le TV sono dotate di HDMI 2.1, prestazioni di gioco migliorate con la funzione VRR, processore video aggiornato, aggiornamenti webOS e “AI”. Vediamo i modelli nel dettaglio e relativi prezzi:

LG C9, E9, W9 e B9

Gli oled TV 2019 di LG

Gli oled TV 2019 di LG

LG C9, E9W9 e B9 hanno risoluzione 4K e supportano quattro formati HDR:

  • HDR10
  • HLG
  • Dolby Vision
  • Advanced HDR

L’azienda coreana ha finora scelto di ignorare il formato HDR10+ di Samsung, principalmente per questioni di concorrenza, e non doverne pagare i diritti. Non ci sono modifiche importanti al pannello OLED, sempre prodotto da LG Display, ma quest’anno il produttore ha comunicato che introdurrà un filtro antiriflesso migliorato, e il processore Alpha 9 di seconda generazione.

LG C9, il successore di uno dei modelli più venduti e apprezzati nel 2018

LG C9, il successore di uno dei modelli più venduti e apprezzati nel 2018

LG B9 merita una menzione a parte, come il B8 di quest’anno è l’OLED più entry-level della serie, anche lui supporta tutte le nuove funzioni, ma sarà equipaggiato con un processore Alpha 7 di seconda generazione, a differenza degli altri modelli che hanno Alpha 9 di seconda generazione.

Tutti i modelli 2019 supporteranno HDMI 2.1, L’ampiezza di banda ora consente fino a 4K a 120 fotogrammi al secondo, oltre a tutte le nuove funzioni elencate nel dettaglio:

OLED Motion Pro

LG spiega che il processore video “Alpha 9 di seconda generazione” ha migliorato gli algoritmi per colore e movimento. Questo include un sistema di inserimento del frame nero aggiornato (sistema BFI) chiamato “OLED Motion Pro” che ora funziona a 100 / 120Hz (rispetto a 50 / 60Hz dell’anno scorso), fattore che ne sconsigliava l’utilizzo.

LG afferma che il sistema elimina qualsiasi problema di flicker (sfarfallio) e mantiene altissima la luminosità, che erano i due principali problemi con il sistema BFI nei modelli del 2018. Altri miglioramenti includono un’impostazione di immagine “smooth gradation” , è un’ottimizzazione delle sfumature, ma questa volta è totalmente indipendente dal resto dell’immagine.

Variable Refresh Rate e Automatic Low Latency Mode

A proposito di movimento, LG conferma che i modelli OLED del 2019 supporteranno HDMI VRR (Variable Refresh Rate), che è stato implementato per la prima volta nei televisori Samsung e console  Xbox One S / X l’anno scorso. Si tratta di un sistema di frame rate adattivo che abbina il frame rate tra console e TV in tempo reale per prestazioni di gioco più fluide con un lag inferiore.

I TV supportano anche HDMI ALLM (Automatic Low Latency Mode) che passa automaticamente alla modalità gioco del TV ogni volta che abbiamo necessità di giocare, tornando ad attivare i vari filtri solo durante i video e filmati.

Al di fuori del VRR, i televisori promettono un input lag  di 13 ms (in 4K HDR). Se rispettata la promessa sarà il più basso input-lag su un televisore oggi, vedremo i valori raggiunti dagli altri produttori (samsung nel 2018 è arrivata intono ai 15ms). Infine, LG ha dichiarato che la funzione gioco è attivabile su ogni modalità immagine, mantenendo quindi tutti i profili separati e personalizzabili.

LG E9

LG E9

ThinQ AI

LG sta anche mettendo in evidenza una modalità “immagine intelligente” battezzata ‘ThinQ AI‘. questa modalità  mira a migliorare l’immagine in base al tipo di contenuto. È legata a un database online con oltre un milione di contenuti e al riconoscimento locale eseguito sulla TV reale, in base alla tv dove viene visualizzato. Immaginiamo (e ci auguriamo che siano presenti anche profili calibrati di vario genere). Il database può essere aggiornato continuamente, ha spiegato la società.

WebOS 4.5, controllo audio e vocale AI

LG farà il suo debutto con una versione aggiornata di webOS. La versione 4.5 include innanzitutto “Anteprima AI“, che estrae i contenuti consigliati dall’interno delle app e le mostra direttamente nel menu in basso. Al momento del lancio, funzionerà con Netflix e alcune altre app. L’aspetto delle icone delle app è stato aggiornato e le schede occupano meno spazio.

La società amplierà le sue funzionalità di assistente vocale, incluso l’Assistente Google, per comprendere il contesto vocale.  LG sta inoltre ampliando le sue funzionalità vocali includendo Amazon Alexa nei modelli del 2019. LG non ha al momento annunciato l’intenzione di portare le nuove funzionalità webOS ai televisori precedenti.

Più o meno allo stesso modo di “immagine AI”, LG ha implementato “Audio AI” che migliora automaticamente il suono in base al tipo di contenuto riprodotto sullo schermo. Questo sistema può anche convertire audio stereo in suono 5.1 virtuale.

Parlando di suono, il modello “wallpaper” W9 ha la stessa soundbar Dolby Atmos dei modelli dell’anno scorso. Tutti i modelli supportano comunque Dolby Atmos.

LG W9 , l'oled wallpaper e la sua soundbar

LG W9 , l’oled wallpaper e la sua soundbar

Uscita sul Mercato

I nuovi televisori OLED di LG si confronteranno contro televisori di fascia alta come Samsung, Sony, Panasonic e TCL. Al momento LG con i suoi OLED ha conquistato una quota significativa del mercato, la società coreana spera di rimanere all’avanguardia implementando nuove funzionalità come HDMI 2.1 e gli assistenti vocali.

I modelli  (C9, E9 e W9) saranno lanciati a partire dalla primavera. B9 e Z9 (unico oled 8K) verranno lanciati entro la fine dell’anno. I dettagli dei prezzi non sono stati annunciati.

Il primo TV OLED 8K di LG verrà lanciato entro la fine dell’anno come Z9. La TV da 88 pollici con supporto da pavimento è dotata di HDMI 2.1 e un processore Alpha 9 di seconda generazione.

Specifiche

LG C9 (55, 65, 77″), E9 (55, 65″) & W9 (65, 77″)
4K OLED panel
Second-generation Alpha 9 video processor
HDMI 2.1 (4K120)
HDMI VRR, eARC and ALLM
AI Picture and AI Sound
4K Cinema HDR
Dolby Atmos
WiSA certified
ThinQ AI and webOS 4.5
Google Assistant and Amazon Alexa

LG Z9 il primo OLED 8K

LG Z9 merita uno spazio a se, in quanto è il primo OLED 8K, anche lui è equipaggiato con il processore video Alpha 9 di seconda generazione, e ovviamente offrirà HDMI 2.1 con tutte le funzionalità sopra elencate.

Non si sono molte informazioni su questo prodotto, se non il fatto che uscirà inizialmente nel formato da 88 pollici,  con la risoluzione di 7680×4320 per un totale di oltre 33 milioni di pixel, e ovviamente un prezzo altissimo.

Il prodotto è da posizionare direttamente a pavimento, di seguito la foto del design:

l'oled Z9 è un prodotto quasi sperimentale, il primo oled 8k, esistono lcd 8k, ma questo è l'unico ad avere l'indispensabile HDMI2.1

l’oled Z9 è un prodotto quasi sperimentale, il primo oled 8k, esistono lcd 8k, ma questo è l’unico ad avere l’indispensabile HDMI2.1

I prezzi ufficiali di lancio

Secondo comunicato stampa ufficiale i prezzi sono i seguenti:

OLED

  • OLED77W9: 12.999 Euro
  • OLED65W9: 6.999 Euro
  • OLED65E9: 3.999 Euro
  • OLED55E9: 2.999 Euro
  • OLED77C9: 7.999 Euro
  • OLED65C9: 3.499 Euro
  • OLED55C9: 2.499 Euro

LCD NanoCell TV

  • 65SM98007LA: 2.299 Euro
  • 55SM98007LA: 1.699 Euro
  • 75SM9000PLA: 2.999 Euro
  • 65SM90107LA: 1.999 Euro
  • 55SM90107LA: 1.499 Euro
  • 49SM90007LA: 1.199 Euro
  • 75SM8610PLA: 2.499 Euro
  • 65SM86007LA: 1.799 Euro
  • 55SM86007LA: 1.299 Euro
  • 49SM86007LA: 1.099 Euro
  • 65SM8500PLA: 1.699 Euro
  • 55SM8500PLA: 1.199 Euro
  • 49SM8500PLA: 999 Euro
  • 65SM82007LA: 1.499 Euro
  • 55SM82007LA: 999 Euro

La disponibilità nei negozi dovrebbe partire intorno al mese di Aprile/Maggio.




23 Febbraio 2019 | Articolo redatto da: Pixeltv