Collegare il cellulare alla TV

Una guida con vari sistemi per visualizzare lo schermo dello smartphone Android o iPhone sulla TV, per entrambi i sistemi esistono vari metodi, tra cui la connessione via Cavo HDMI usando MHLSlimportUSB C, o ricorrere  all’utilizzo senza fili di Chromecast, Miracast, AirPlay o DLNA. Vediamo i sistemi nel dettaglio:

Connettersi tramite USB-C e MHL

Se il tuo smartphone Android è recente, sarà sicuramente dotato di porta USB-C, in questo caso la tecnologia MHL permette la trasmissione di segnale audio/video con una risoluzioni fino a 8K e 60Hz, devi solo verificare che anche la TV sia compatibile MHL, verifica nel sito ufficiale.

Se smartphone e TV sono compatibili con la tecnologia MHL, basta acquistare il cavo sottostante che NON richiede alimentazione esterna.

Con cavo HDMI e MHL

Puoi connettere il tuo telefono Android alla TV usando un cavo o un adattatore che supporta le tecnologie MHL, prima di tutto verifica che sia lo smartphone che la TV supportino la tecnologia MHL (controlla nel sito ufficiale)  , una volta sicuro di questo, ci sono diversi tipi di connettori:

da micro USB a HDMI Passivo, questo è un semplice cavo per la connessione diretta tra smartphone e TV, non è richiesta nessuna alimentazione esterna, puoi acquistarlo qui:

Se hai problemi e nonostante la compatibilità MHL il prodotto non funziona sui tuoi dispositivi, puoi sempre chiedere il reso e optare per la versione attiva, ovvero da micro USB a HDMI attivo, questa necessita di alimentazione esterna e quindi un alimentatore dedicato, puoi acquistare dunque questo prodotto:

Connettersi tramite Slimport

Se la tua TV non supporta il segnale MHL, puoi ricorrere al sistema Slimport. Prima di tutto verifica se smartphone è tv sono compatibili (verifica nel sito ufficiale) . Se c’è il supporto, puoi procedere all’acquisto del cavo Slimport sottostante.

Se la TV non supporta né MHL, né Slimport…

Nel caso in cui tuoi dispositivi non supportano né MHL né Slimport, ma il tuo smartphone dispone di una porta USB-C (nativa, senza adattatori) puoi ricorrere a uno di questi prodotti:

vedere iPhone sulla TV tramite cavo Lightning > HDMI

Se disponi di iPhone e vuoi vederlo sulla TV tramite cavo, puoi ricorrere a un adattatore da Lightning ad HDMI. Assicurati di avere un iPhone 5 o successivo (3GS, 4, 4S non hanno la porta Lightning) quindi acquista il cavo sottostante e connettilo tramite cavo HDMI all TV.

Tra l’altro durante la riproduzione sul televisore il cavo tiene anche in carica iPhone, purtroppo il prodotto ufficiale Apple ha sicuramente un costo importante, tuttavia se si è disposti ad usare un alimentazione esterna si può ricorrere a prodotti compatibili dai prezzi contenuti.

Se disponi di un iPhone datato tipo il 3GS, il 4, o il 4S,  hai un connettore Dock a 30 pin, in questo caso devi acquistare un convertitore AV digitale Apple a 30 pin (questo prodotto) per eseguire la connessione alla TV sempre tramite HDMI.

Se non vuoi cavi, esistono diversi sistemi wireless per riprodurre il display dello smartphone sulla TV, per esempio:

Wireless con Chromecast (Android/iPhone/Windows Phone)

La connessione Wireless tramite Chromecast risulta molto stabile e affidabile

La connessione Wireless tramite Chromecast risulta molto stabile e affidabile

Chromecast di Google è una semplice chiavetta che si connette alla porta HDMI della TV (funziona su qualsiasi TV o monitor con ingresso HDMI qualsiasi versione) e permette di riprodurre su questo diverse sorgenti video come per esempio lo schermo dello smartphone, (ma anche il desktop del PC e molto altro), supporta Windows, macOS, Linux (dal browser Chrome), tutti i dispositivi Android, iPhone e iPad.

Per usare Chromcast devi:

  • Inserirlo nella porta HDMI della TV
  • Connetterlo a una rete wireless usando l’ app apposita per smartphone o PC
  • Una volta connesso basta avviare apposite app di riproduzione foto/audio/video sul proprio iPhone / iPad, e cliccare sull’icona della trasmissione:
  • Per avviare la trasmissione con Android, basta andare nel menu Impostazioni > Display > Trasmetti schermo del dispositivo e indicare Chromecast tra i dispositivi disponibili.

Prima di acquistare chromecast verifica che la tua TV non sia una smart-TV dotata di tecnologia Google Cast. In questo caso non ti serve la chiavetta e puoi inviare nativamente i contenuti dal tuo smartphone. Viceversa puoi comprare Chromecast in diverse versioni  sul sito ufficiale.

Wireless Miracast (Android/Windows Phone)

Miracast è una tecnologia creata dalla Wi-Fi Alliance in grado di riprodurre il display dello smartphone sulla TV. Crea una rete diretta tra i due dispositivi e addirittura non necessita di una connessione a internet per funzionare.

Naturalmente per usare Miracast sia la TV che lo smartphone devono essere compatibili, la tecnologia non è pienamente supportata da tutti i produttori hardware, per quanto riguarda i telefoni in genere i telefoni usciti già con Android 4.4 o Windows 8.1/10 tendono a supportarlo, ma bisogna comunque controllare tra le specifiche del proprio smartphone.

Per le TV invece molte di quelle definite “Smart TV” supportano Miracast, anche qui verificare tra le specifiche del proprio prodotto, se disponete di una TV vecchia assente di tale funzione potete sopperire a tale mancanza con un adattatore HDMI (Miracast).

Per riprodurre su TV lo schermo Android con Miracast bisogna:

  • andare su menu Impostazioni > Display > Trasmetti schermo

Per riprodurre su TV lo schermo Windows Phone con Miracast bisogna:

  • accedere al menu Impostazioni > Proietta lo schermo, selezionare la TV tra i dispositivi per la riproduzione

La trasmissione miracast lavora in risoluzione 1080p, funziona perfettamente con foto e video, ma non è adatta per esempio con i videogiochi, in quanto esiste un ritardo (lag) tra i comandi impartiti sul telefono e il corrispettivo su TV.

usare AirPlay e Apple TV (iPhone)

Il mirroring screen tramite iPhone è possibile solo tramite Apple TV

Il mirroring screen tramite iPhone è possibile solo tramite Apple TV

Airplay è un sistema di Apple per trasmettere dati audio e video tramite una rete Wi-Fi a cui tutti gli i-device devono essere connessi, ovviamente supporta solo i sistemi Apple, e non è inclusa in nessuna Smart TV, bisogna quindi acquistare Apple TV, un dispositivo multimediale concettualmente simile a chromecast che  permette di trasformare anche il più vecchio televisore in un efficiente smart-tv, perfettamente in grado di riprodurre tutti i contenuti multimediali dai prodotti Apple,  e (tramite le applicazioni da installare) anche da dispositivi Android / Windows.

Per trasmettere da AirPlay a TV, devi:

  1. avviare riproduzione su iPhone o iPad
  2. premi sull’icona AirPlay: 
  3. seleziona Apple TV come destinazione.

Per avviare invece il mirroring dello schermo intero dell’iPhone o iPad, devi:

  1. Apri il control center di iOS (swipe dall’angolo destro in alto verso il basso)
  2. seleziona l’icona di AirPlay: 
  3. scegli Apple TV come dispositivo di riproduzione.

Apple TV esiste in differenti versioni / generazioni, attualmente è disponibile anche quella che supporta il 4K, maggiori info sul sito ufficiale.

Wireless DLNA (multi-piattaforma)

DLNA (Digital Living Network Alliance) è anch’essa una tecnologia per trasmettere contenuti audio/video in wireless, può trasmettere video, foto e brani musicali (ma non il mirroring del display). Il suo punto di forza è l’ampia diffusione.

Necessita che i dispositivi siano collegati alla stessa rete Wi-Fi. DLNA è supportata dalla maggior parte degli smartphone (tramite apposite app, come iMediaShare per Android e iPhone). Una volta avviato il contenuto su smartphone non dovete fare altro che cercare l’icona di condivisione per la riproduzione su TV:

Qual’è la soluzione migliore ?

Dipende dalle esigenze, tra i sistemi senza fili la soluzione più semplice / comoda e affidabile forse è l’utilizzo della chiavetta Chromecast, che però può essere aggirata se TV e Smartphone supportano Miracast.

Se sei un utilizzatore di prodotti Apple, il sistema AirPlay potrebbe essere la scelta migliore anche se il dispositivo Apple TV ha un prezzo decisamente alto.

DLNA può essere un’ottima soluzione se non hai la necessità di riprodurre l’intero display, ma solo il contenuto audio/video riprodotto.

Altrimenti esistono tutte le soluzioni tramite cavo sopraelencate per connessioni stabili, ma occasionali.





10 ottobre 2018 | Articolo redatto da: Pixeltv

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *